Click to Visit

 

 

 

 

Piazzaffari.org - L'angolo del trader
http://www.piazzaffari.org/trader/trader.htm
E- mail:
webmaster@piazzaffari.org

 

 

Ing. Giuseppe Belfiori (IGB Trading System)
redazione@piazzaffari.org

Esempi concreti di Trading System su Piazzaffari sono
sull'angolo del trader : http://www.piazzaffari.org/trader/trader.htm

 

 

L’importanza del Money Management

Con il termine Money Management si intende l’insieme delle decisioni che sono finalizzate all’allocazione del capitale, alla sua gestione e alla sua protezione. Abbiamo quindi tre piani decisionali che devono essere esaminati Parlando di allocazione del capitale intendiamo tutte quelle decisioni che riguardano la determinazione del capitale da assegnare ad una determinata categoria di strumenti finanziari: pronti contro termine, obbligazionari, azionari o derivati. A seconda della propensione al rischio che lo caratterizza, ciascun investitore sceglierà differenti tipologie di investimento e allocherà su ciascuna di esse un determinato capitale. 
In questa decisione rientrano fattori personali quali l’ammontare del capitale che si vuole investire, le prospettive di reddito futuro, la situazione finanziaria generale, il tempo che si vuole concedere all’investimento per generare utile, la situazione dei mercati e così via. Il capitale allocato su una categoria di strumenti finanziari dovrà poi essere gestito, investito secondo una o più strategie di investimento. Si può andare dalla delega ad un fondo il cui mandato sia congruente con le decisioni prese a livello di allocazione all’impiego di strumenti di analisi fondamentale, dal trading on line “a naso” all’impiego di Trading System. In questi articoli ci stiamo occupando dei Trading System e quindi focalizzeremo l’attenzione sulla gestione del capitale attraverso questi strumenti di investimento. I vantaggi dei Trading System sono già stati illustrati nei precedenti articoli. In questa sede sottolineiamo ancora una volta la capacità dei Trading System di offrire dei metodi operativi, delle strategie chiare che possono essere perseguite nel tempo e che permettono una gestione efficiente e profittevole dei capitali. La riduzione del rischio, obiettivo che è sempre bene tenere a mente poiché l’investimento non è un gioco d’azzardo ma una scienza basata sulle variabili rendimento e rischio, può essere ottenuta sia scegliendo dei Trading System ossia delle strategie di investimento prudenti, sia applicando il principio della differenziazione. Introduciamo quindi un ulteriore vantaggio offerto dai sistemi automatici di investimento: la possibilità di perseguire contemporaneamente molteplici strategie sugli stessi titoli. L’operatività manuale, di contro, non permette in genere l’adozione di differenti strategie sia per il tempo limitato che il trader ha a disposizione per prendere le decisioni sia perché lo stesso individuo difficilmente riesce ad operare secondo modelli logici differenti che, a volte, possono essere in contrasto tra di loro. Differenziare può voler dire aumentare i titoli su cui fare trading, cambiando mercato, ad esempio, oppure settore. Tuttavia la globalizzazione dei mercati mondiali sta spingendo verso un incremento della correlazione tra le diverse piazze finanziarie, in particolare tra quelle della stessa area geografica. I mercati europei, tranne rare eccezioni, tendono a muoversi in maniera sincrona pertanto operare in Italia, Francia, Germania o altrove in Europa non offre più grandi vantaggi di riduzione del rischio. 
La differenziazione può allora essere ottenuta in modo diverso grazie al contemporaneo utilizzo di più metodologie di investimento, di più Trading System. Questi dovranno essere basati su principi diversi, con caratteristiche proprie di aggressività sul mercato e di rischio differenti. Un buon mix di Trading System permette di gestire in modo particolarmente efficiente il capitale allocato e tende a massimizzare il rapporto rendimento/rischio vero indicatore della bontà di ciascun investimento. 
Da un punto di vista logico differenti strategie possono essere considerate come differenti Trading System da utilizzare contemporaneamente; da un punto di vista pratico, tuttavia, è possibile avere differenti Trading System così come è possibile riunire differenti strategie all’interno di uno stesso Trading System ed operare formalmente con un solo Trading System che raccoglie ed implementa le diverse strategie. Su questo piano dovrà essere deciso, quindi, quali strategie di investimento adottare e di conseguenza come suddividere il capitale allocato tra i diversi Trading System. I differenti Trading System dovranno poi essere applicati ad una lista predefinita di titoli: in funzione del numero dei titoli, del numero dei Trading System e del rapporto titoli max in portafoglio/titoli monitorati in grado di generare il miglior rendimento per ciascun Trading System (dato che può essere ricavato da studi su banche dati) dovrà essere deciso il capitale da assegnare a ciascuna operazione. 
Un ultimo aspetto del Money Management riguarda la gestione delle posizioni aperte: come difendere il capitale effettivamente investito sui mercati finanziari, quando chiudere una posizione in perdita e quando prendere profitto. Queste tecniche devono essere implementate all’interno del Trading System e fare parte integrante della strategia di investimento.Vedremo nel prossimo articolo i dettagli di queste tecniche e i principi più comuni che guidano queste decisioni.

Indice


Questo scritto è redatto al solo scopo didattico- informativo e non costituisce un servizio di consulenza finanziaria né sollecitazione al pubblico risparmio. Chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate lo fa a proprio rischio e pericolo.

Copyright ©1998-2002 All Rights Reserved.